Aziende svizzere e accordi bilaterali: le procedure per lavorare in Italia

Come posso informarmi sulle procedure per lavorare in Italia?

È noto che artigiani e imprenditori svizzeri fanno fatica a far valere la reciprocità nell’applicazione degli accordi bilaterali. Per le imprese italiane, offrire le proprie prestazioni lavorative in territorio elvetico è infatti relativamente semplice grazie a procedure univoche, chiare e di facile applicazione. Il percorso inverso risulta invece molto meno scontato e non privo di ostacoli.

Per assistere le aziende svizzere ad accedere al mercato italiano, in collaborazione con le Camere di commercio delle Province italiane di confine, sono stati elaborati dei vademecum che illustrano i passi da intraprendere per  avviare attività economiche nella Comunità europea, specie in Italia.

Guida pratica per lavorare in Italia (Società svizzera impresari costruttori, sezione TI)

Vademecum per imprese svizzere che intendono svolgere attività in Italia (Regione Valposchiavo)