L’appartamento in Italia viene tassato in Italia

Sto acquistando un piccolo appartamento in Italia, ma mantengo il domicilio, il lavoro e la tassazione in Ticino. L’appartamento non supera gli 80-100 mq con giardino 200mq e dunque vorrei sapere se la proprietà verrà tassata in Italia e se si, in base a cosa. Nella situazione sopra descritta come devo regolarmi con l’immatricolazione dell’auto targata Ti e la patente? Nel caso volessi col tempo esercitare un’attività indipendente sul suolo Italiano quali saranno i miei doveri e quali i miei diritti?

La proprietà fondiaria viene tassata nel paese in cui si trova, indipendentemente dalla residenza del proprietario. Se mantiene la residenza in Svizzera l’appartamento in Italia verrà considerato una residenza secondaria. Per essere in regola si ricordi che sarebbe tenuto a prendere la residenza nel luogo dove trascorre più di 183 giorni. La tassazione avviene in base al valore catastale (più o meno quello che in Ticino chiamano il valore di stima). Al momento dell’acquisto c’è da pagare circa il 10% di tasse varie. In seguito si paga l’IMU (imposta municipale unica), che è una imposta la cui aliquota può variare dallo 0,5% al 1% all’anno a dipendenza del Comune. Di solito figura sul sito del Comune.

Visto che mantiene la residenza in Svizzera, l’auto rimane immatricolata in Svizzera e anche per la patente non deve far nulla. Per dire qualcosa in merito all’attività indipendente su suolo italiano, bisognerebbe avere maggiori dettagli. Se l’attività viene svolta in Italia, verrà tassata in Italia: dovrà quindi dotarsi di partita IVA e dichiarare il reddito all’Agenzia delle entrate.