Con che aliquota viene tassato il Terzo pilastro in Italia?

Sono un frontaliere che a breve andrà in pensione. Oltre all’AVS ed il 2° Pilastro riceverò anche una rendita da un 3° Pilastro (privato). Vorrei sapere come verrà tassato in Italia.

A differenza del 2. pilastro, che è obbligatorio, e che dal fisco italiano è stato assimilato a una pensione come l’AVS, e viene quindi tassato con una aliquota del 5% (vedi: https://www.infoinsubria.com/tassazione-della-pensione-svizzera-secondo-pilastro/) il 3. pilastro non è obbligatorio, e non ha corrispondenti diretti in Italia. La fattispecie che più si avvicina è la “polizza vita”, una forma di risparmio che prevede il pagamento di un premio durante un certo numero di anni, e l’erogazione del capitale versato a cui si aggiunge il rendimento al momento della scadenza (o agli eredi in caso di morte). Il fisco italiano prevede per le assicurazioni sulla vita la tassazione del solo rendimento (la plusvalenza), con una aliquota del 26%. Il rendimento della parte del capitale investito in titoli di Stato soggiace a una aliquota ridotta del 12,5 %. In Italia la tassa viene prelevata dalle assicurazioni come sostituto d’imposta, e il capitale liquidato non è soggetto a dichiarazione IRPEF.

Nel caso di un 3. pilastro, che viene concluso con un’assicuratore estero che non ha rapporti con l’Agenza delle entrate italiana, tocca al beneficiario ottemperare a quanto stabilisce l’IVAFE (imposta suo valori finanziari detenuti all’estero, vedi: https://www.infoinsubria.com/residenti-italia-averi-finanziari-allestero-devono-versare-livafe/ ) dichiarando annualmente il valore di riscatto della polizza a quel momento, e versando il 2 per mille di questo valore al fisco come imposta patrimoniale. Al momento della scadenza, quando verrà erogato il capitale e la plusvalenza, andrà dichiarata la plusvalenza, cioè la differenza fra il capitale che si riceve e la somma dei premi che sono stati versati. Questa somma, secondo noi verrebbe tassata con una aliquota del 26%. Se il beneficiario risiede in Svizzera, la liquidazione del 3. pilastri viene tassata dal fisco svizzero, che invece applica una aliquota che si colloca attorno al 6% (ci sono differenze fra i Cantoni) dell’intero capitale.