Una nuova stazione per Tilo a Mendrisio

Il governo ticinese chiede al Gran Consiglio lo stanziamento di un credito di 9.17 milioni di franchi per la realizzazione della nuova fermata ferroviaria di Mendrisio-S. Martino, quale elemento del sistema ferroviario regionale Ticino-Lombardia (TILO).

Il nuovo servizio ferroviario regionale Ticino – Lombardia (TILO) è stato introdotto con enorme successo di clientela nel dicembre 2004: in sette anni l’utenza è aumentata di quasi il 90%. La nuova fermata, prevista a cavallo del sottopasso di via Penate, permette di aumentare ulteriormente l’attrattiva del servizio, in quanto si colloca in una zona strategica dal profilo dello sviluppo territoriale a livello regionale e cantonale. Essa consente di servire direttamente un importante bacino d’utenza della città con attività industriali e commerciali oltre che un quartiere residenziale di Mendrisio.

La misura rientra nel Programma d’agglomerato del Mendrisiotto, e beneficia di un importante contributo della Confederazione (35%). Il Comune di Mendrisio ha pure previsto un contributo di 1 milione. Infine, la Commissione regionale dei trasporti partecipa nella misura del 25% ai costi restanti, poiché la fermata rientra nelle misure d’interesse regionale del Piano dei trasporti del Mendrisiotto. L’onere netto a carico del Cantone è di circa 4 milioni di franchi. L’entrata in servizio della nuova fermata è prevista per il dicembre 2013. Quando sarà completata anche la nuova linea Mendrisio – Malpensa, Mendrisio si troverà al centro della rete Tilo, destinata a diventare un caposaldo dei trasporti pubblici insubrici.

Red.