Successo della Svizzera all’Expo 2015

Durante i primi tre mesi d’apertura, il padiglione svizzero dell’Expo 2015 è stato visitato da 766’000 persone. Per Nicolas Bideau, direttore di Presenza svizzera, l’ufficio federale responsabile della gestione del padiglione, questo bilancio rappresenta un importante successo. In occasione della Festa nazionale svizzera sarà presente a Milano il consigliere federale Johann Schneider-Ammann, vice presidente del governo.

Assieme al presidente del Consiglio degli stati, Claude Hêche, il ministro parteciperà al brunch contadino con cui verrà commemorata la Festa nazionale. Vi parteciperanno pure i produttori premiati al Concorso svizzero dei prodotti regionali, i quali faranno degustare al pubblico le loro specialità. La delegazione ufficiale, composta da rappresentanti del mondo politico, agricolo e turistico, arriverà a Rho Fiera Milano con il «Treno del gusto», sul quale viaggerà anche lo chef Georges Wenger, che terrà dei laboratori del gusto. Miss Svizzera Laetitia Guarino sarà la madrina d’eccezione di questa giornata di festa al Padiglione svizzero animata dalla Swiss Military Brass Band.

Il 65% dei visitatori del Padiglione svizzero proviene dall’Italia, il 15% dalla Svizzera, il 10% da altri paesi europei (Francia, Germania, Austria, Spagna), e il 10% dal resto del mondo (Stati Uniti, Cina, Brasile, Australia). Secondo i primi risultati del sondaggio effettuato fra i visitatori del Padiglione svizzero il 98% degli intervistati raccomanda la visita del Padiglione svizzero. Il 20% degli intervistati afferma che la loro percezione della Svizzera è cambiata in modo positivo dopo la visita del Padiglione svizzero. Fra i motivi di questo cambiamento gli intervistati menzionano l’accoglienza da parte del personale, i contenuti generali e in particolare il concetto e il messaggio delle torri.

La media giornaliera visitatori del padiglione svizzero è di 8400 persone. I tre piatti del ristorante più richiesti: sminuzzato di vitello zurighese con rösti, Pizzoccheri della Val Poschiavo e fondue.

Red.