Un caffè con Hitler e Mussolini

(Twitter)

Sta facendo scalpore in Svizzera la notizia secondo la quale un’associata di Migros ha proposto e venduto cremini da caffè con l’effige di Hitler e Mussolini. Pronte le scuse del gigante della distribuzione elvetica.

Il caffè è andato di traverso stamattina ad un cliente del bar della stazione di Baden che si è visto servire un cremino con l’effige di Adolf Hitler. La notizia è immediatamente rimbalzata dalle pagine di 20minuten a quelle dell’intera stampa elvetica che ha individuato in una società controllata dal gigante della distribuzione Migros il responsabile della stampa e della distribuzione di immagini inappropriate sui cremini da caffè. Adolf Hitler e pure Benito Mussolini, infatti, son comparsi in alcuni bar serviti da ELSA, un’azienda di Migros, incaricata di produrre una serie di cremini con l’immagine di 55 anelli da sigaro destinati ai collezionisti. Fra queste fotografie figurano appunto anche quelle incriminate e che il produttore non ha ritenuto importante eliminare. Si tratta in tutto di 300 scatole contenenti 200 contenitori monodose di panna da caffè. Le consegne sono avvenute nei Cantoni di Glarona, Zurigo, Argovia e nei Grigioni, toccando un centinaio di esercizi pubblici. Circa 2’000 cremini riproducono i due dittatori. L’azienda distributrice sta procedendo al loro immediato ritiro, ha assicurato il portavoce di Migros che ha immediatamente presentato le proprie scuse per l’accaduto, “un errore grave” l’ha definito Tristan Cerf.

Red.