Natale senza precipitazioni ma in Ticino si scia

(Webcam valbianca)

In tutta l’Insubria farà caldo e ci sarà un bel sole a Natale e pure nei giorni seguenti. Le temperature saranno addirittura gradevoli tanto che l’inverno non sembra essere iniziato. Eppure in tre stazioni sciistiche ticinesi le piste sono almeno parzialmente aperte. A Bosco Gurin, Airolo e al Nara si scia.

Fa caldo, decisamente troppo caldo per essere a dicembre e le temperature non sono destinate a scendere ancora per alcuni giorni. Non è previsto nemmeno l’arrivo di una perturbazione che porti con se l’attesissima neve.

Ciò nonostante in tre stazioni invernali del Ticino le piste da sci saranno almeno parzialmente aperte.

A Bosco Gurin, in alta Valle Maggia, oltre i duemila metri le condizioni di innevamento sono ottimali. Già lo socrso fine settimane un migliaio di persone hanno potuto approfittare della neve perfetta presente a Rossboda.

Anche in Valle di Blenio sarà possibile sciare sulle poste più elevate del Nara dove dal giorno di Santo Stefano saranno aperte le seggiovie e lo scilift del Nara 2000.

Già praticabili dal 20 dicembre, infine, sono le piste di Airolo-Pesciüm – dove la coltre nevosa e compatta raggiunge il mezzo metro.