Il gruppo ABB a Expo 2015 con la robotica e l’automazione

Un robot di ABB (immagine ABB)

Il gruppo industriale svizzero-svedese ABB, leader mondiale nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha annunciato la sua partecipazione a Expo 2015 in qualità di sponsor ufficiale per l’Automazione e la Robotica.

I robot ABB saranno presenti nel Future Food District di EXPO 2015 dove potranno interagire con i consumatori in un ideale Supermercato del Futuro attraverso le tecnologie Internet of Things – l’Internet delle cose.

Il tema di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, è in linea con l’obiettivo di ABB di offrire “Energia e produttività per un mondo migliore”. Le tecnologie di ABB per la robotica e l’automazione contribuiscono a incrementare la competitività e a migliorare la salute e la sicurezza, favorendo la riduzione dei consumi energetici e dei costi.

All’interno del “Supermercato del Futuro” nel Future Food District di EXPO 2015, i robot ABB potranno interagire con i visitatori che selezioneranno i prodotti basandosi su informazioni relative alla loro origine, storia e caratteristiche. Il Future Food District dimostrerà come la tecnologia stia permettendo l’evoluzione di una catena alimentare etica, incontrando i bisogni di una nuova generazione di clienti che chiedono processi produttivi tracciabili e sostenibili, in grado di semplificarci la vita.

“La nostra partecipazione a EXPO 2015 testimonia il nostro forte impegno rivolto alle catene del valore del cibo e delle bevande a livello globale in termini di qualità e sicurezza”, ha dichiarato Mario Corsi, Managing Director di ABB in Italia. “Con la nostra offerta nell’ambito dell’automazione e della robotica, ci proponiamo di aumentare la produttività, la competitività, la flessibilità e la sicurezza.”

ABB vanta una lunga storia di successo nel campo delle soluzioni per l’automazione in diversi settori dell’industria alimentare, come quello dei prodotti lattiero-caseari, dell’olio, del grano, della carne, del pollame e del pesce, nonché dello zucchero. Le società del gruppo ABB operano in oltre 100 paesi e impiegano circa 140.000 dipendenti.

La società ha una base installata di oltre 200.000 robot industriali nel mondo, tra cui robot per la manipolazione di precisione e applicazioni di posizionamento richieste da diversi settori tra cui quello alimentare e delle bevande. Inoltre, quest’anno, con l’introduzione di Yumi, il robot collaborativo a due bracci, ABB spalanca nuove opportunità per una vera e propria interazione tra persone e robot che lavorano insieme in sicurezza sugli stessi compiti.

Red./Comunicato