Festival di Locarno: in Piazza Grande il 14 agosto 2015

Marco Bellocchio riceverà questa sera il Pardo d’onore Swisscom sul palco di Piazza Grande a Locarno. A lui il Festival internazionale del film dedica anche la seconda proiezione serale con I pugni in tasca. In prima serata Me and Earl and the Dying girl.

E` attribuito al grande regista italiano Marco Bellocchio il pardo d’onore Swisscom del Festival internazionale del film di Locarno. Presidente della Cineteca di Bologna Bellocchio ha firmato alcuni dei capolavori della cinematografia italiana, dal suo primo “I pugni in tasca” che il Festival presenterà questa sera in seconda serata, passando per Il nome del padre fino all’ultimo Sangue del mio sangue. La prima proiezione in Piazza Grande è Me and the earl and the dying girl di Alfonso Gomez-Rejon.

Me and the earl and the dying girl

Regista: Alfonso Gomez-Rejon Stati Uniti · 2014 · DCP · Colore · 105′ · v.o. inglese · Sub. Fra.,Ted.

Interpreti: Thomas Mann, Ronald Lamar II Cyler, Olivia Cooke, Nick Offerman, Connie Britton, Molly Shannon, Jon Bernthal.

Trama: Greg, un liceale all’ultimo anno, cerca di integrarsi anonimamente evitando rapporti profondi. È la sua strategia di sopravvivenza nel campo minato che è la vita sociale di un adolescente. Preferisce considerare Earl, con cui realizza brevi parodie dei classici del cinema, un «collaboratore» piuttosto che il suo migliore amico. Ma quando, su insistenza di sua mamma, Greg inizia a trascorrere più tempo con Rachel, una compagna di classe cui è appena stato diagnosticato il cancro, il ragazzo capirà quanto può valere una vera amicizia.

I pugni in tasca

Regista: Marco Bellocchio Italia · 1965 · DCP · Bianco e nero · 105′ · v.o. italiano · Sub. Ing.,Fra.

Interpreti: Lou Cassel, Paola Pitagora, Marino Masé

Trama: Il giovane Sandro soffre di paranoia e di crisi epilettiche. Dopo le esasperanti scenate di una madre severa e non vedente, di un fratello affetto da ritardo mentale e di una sorella immatura decide di liberare il fratello maggiore, Augusto, al peso di una famiglia disfunzionale. Dopo l’assassinio della madre cercherà di coinvolgere anche la sorella nel piano, ma la ragazza si ribellerà.

Restauro realizzato da L’Immagine Ritrovata – Cineteca di Bologna con il sostegno di Giorgio Armani. Altri film di Marco Bellocchio, insignito del Pardo d’onore Swisscom, sono presentati in Histoire(s) du cinéma.